Molle: ‘Da Tarsu a Tia’

Ugento. La promessa di Pasquale Molle ai cittadini

UGENTO – “Se dovessi essere eletto, attiverò subito il processo di risoluzione del problema spazzatura ottimizzando il processo di raccolta differenziata per passare gradualmente dalla Tarsu (Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani legata alla superficie delle proprietà) alla Tia (Tariffa di igiene ambientale legata all’effettiva produzione dei rifiuti). Ma questo sarà solo il primo dei miei obiettivi. L’intero lavoro di amministratore sarà finalizzato a fermare il degrado sociale e amministravo in cui la città è piombata e che si manifesta in continui episodi di violenza, dal piccolo caso di cronaca cittadina ai ‘grandi fatti’ di ampia portata come il delitto Basile e il killeraggio di don Stefano. E’ una situazione che balza agli occhi anche ad uno sguardo distratto: l’Amministrazione, dopo tanto potere incontrastato e incondizionato, ha portato le finanze comunali al dissesto privando i cittadini, e soprattutto i giovani, addirittura della speranza di uno sviluppo socio-economico futuro”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!