Club Scherma Lecce: secondo pass per le nazionali

Lecce. Dopo Giulio Montesardo, arriva anche l’affermazione dell’esperta Chiara Spedicato

LECCE – Anche nella Spada Femminile, il Club Scherma Lecce, ottiene il pass per la prova nazionale in programma a prossimamente a Ravenna. Dopo l’affermazione – giunta nei giorni scorsi a Brindisi – di Giulio Montesardo, il nuovo biglietto nazionale, è stato conseguito da Chiara Spedicato (Under 23), la quale è riuscita a salire sul terzo gradino del podio a Foggia, durante la Prima Prova di Qualificazione Spada. L’ottima prova disputata lo scorso weekend dalla spadista salentina, peraltro si è materializzata al termine di una semifinale tesissima con la tranese Deborah De Carolis (Scherma Trani), giunta seconda; al primo posto si è classificata Anna Bertoldi (Club Scherma Bari). Alla Spedicato è stata fatale una sola stoccata, giunta proprio negli ultimi dieci secondi della priorità. “Forse a Chiara (Spedicato, ndr) questo risultato potrebbe risultare un po’ striminzito – commenta la presidente del Club Scherma Lecce, Sari Greco – soprattutto per quell'ultimo punto perso in maniera così rocambolesca. Al contempo però devo asserire che una gara di scherma, tradizionalmente, è sempre imprevedibile e che comunque questo piazzamento le permette di continuare nella fase nazionale. Personalmente quindi, mi ritengo soddisfatta dell'ottimo inizio di stagione. Anche Giulio Montesardo, vincendo a Brindisi ha già ipotecato la sua presenza alla fase nazionale e, permettetemi la superbia, non è poco poter centrare questo obiettivo nazionale, sia nella spada femminile che maschile. Questo risultato avrà una ripercussione preziosa all’interno della nostra Sala d’Armi di via Stomeo a Lecce, il cui riverbero coinvolgerà l’intero gruppo di atleti. Peraltro, la nostra famiglia, da questo inizio di stagione (2012/12, ndr) si è arricchita di due veterani schermidori approdati proprio nel nostro club: si tratta di Giovanni Sammarco e Angelo Davilio, i quali sono convinta, prossimamente si riprenderanno tante belle rivincite sule pedane. Oltre a queste new entry, gli occhi del maestro Alessandro Rubino luccicano soprattutto per il potenziale gruppo con cui, probabilmente, salirà in pedana nel Gran Premio Giovanissimi; la prima tappa è prevista il prossimo 4 novembre a Trani e sono certa qualcuno di loro sarà già pronto per competere anche ad alti livelli. Sono sicura che si potranno conseguire degli ottimi risultati, anche perché sono tutti bambini attentissimi, bravi e soprattutto hanno tanta voglia di imparare velocemente”. A completare il gruppo di schermidori giunti a Foggia in rappresentanza dei colori del Club Scherma Lecce, anche Marco Massari (classe ‘96) e Gabriele Trevisan (’98) nella categoria maschile “Cadetti”; Antonio Rizza (’95) nella categoria “Giovani” e Angelo Davilio (’92) nell’Under 23. Nel settore femminile, oltre alla Spedicato, ha preso parte anche Luisa Di Ciaula (’98) nella categoria Cadetti.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!