L'Anas paga. E 'fa' notizia

Aziende in ginocchio. 400 milioni di pagamenti arretrati. Sbloccati per decreto

Il governo presterà ad Anas 400 milioni che Anas dovrà restituire entro l'anno. Il gestore di strade e autostrade potrà così pagare le tante aziende piccole e medie messe in ginocchio dai ritardati pagamenti. Lo fa sapere il presidente dell’Ance Lecce, Nicola Delle Donne, sottolineando come i ritardi nei pagamenti delle imprese edili abbiano messo in seria difficoltà tante realtà salentine. L’articolo 34 della bozza del Decreto, approvata ieri pomeriggio, prevede che lo Stato trasferisca all’Anas in via provvisoria i fondi per saldare il debito con le aziende: una specie di prestito che poi il gestore dovrà restituire entro l’anno. Inoltre lo Stato, per mano del Ministero delle Finanze, farà arrivare nelle casse dell’Anas le risorse per fronteggiare i contratti di programma 2010 e 2012, corrispondendo ad essa “le somme conservate nel conto dei residui, per l'anno 2012, del pertinente capitolo del bilancio di previsione dello Stato”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!