Furto al deposito di elettrodomestici. Danno per 70mila euro

Muro Leccese. Il capannone dell’azienda Classe A Srl, in costruzione, non era ancora dotato di sistema di allarme

MURO LECCESE – Il deposito è ancora in fase di costruzione. Per questo motivo, non dispone ancora di un sistema di allarme. Occasione ghiotta per i malintenzionati. Colpo grosso, la scorsa notte, nella zona industriale di Muro Leccese, dove, il magazzino dell’azienda Classe A Srl, che si occupa della vendita di elettrodomestici, è stato preso di mira da rapinatori che hanno fatto piazza pulita di frigoriferi, lavatrici ed asciugatrici ancora imballati. In totale, i ladri hanno portato via 200 elettrodomestici nuovi di zecca. Il valore del danno, fortunatamente coperto da assicurazione, ammonta a circa 70mila euro. Sul posto sono intervenuti, stamattina,i carabinieri della compagnia del posto che hanno trovato tracce dei pneumatici sullo sterrato e lesioni al muro superiore del deposito, lasciate probabilmente nel tentativo di entrare con i furgoni all’interno dell’edificio. I militari stanno passando al vaglio i filmati delle telecamere di sicurezza dei capannoni vicini.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment