Un video ‘salentino’ per i Sigur Ros. Votiamolo

Il videoclip di Gabriele Surdo è tra i primi 15 su 900 in gara per il contest indetto dal gruppo islandese. Tutte le info per sostenerlo. Entro domani

E’ la dimostrazione che i sogni valgono, e molto. Ed è anche la dimostrazione che il talento, se c’è, si vede. Gabriele Surdo è un filmaker che ha da poco realizzato un videoclip musicale per il contest indetto alcuni mesi fa dal gruppo post-rock islandese dei Sigur Ros. Al contest si sono iscritti oltre 900 partecipanti da tutte le parti del mondo. Le votazioni si sono aperte martedì 11 settembre e chiuderanno domani alle 19.00 (ora italiana). In questo momento, il video di Gabriele è tra i primi 15 in gara. Una soddisfazione che giunge inaspettata anche perché, tra i “concorrenti” del video salentino ci sono produzioni imponenti che possono certamente vantare mezzi di altro tenore. Ma il talento, se c’è, si vede. E allora è necessario supportarlo. Ed aiutare il video di Gabriele a raggiungere la vetta della classifica, arrampicandosi per le 15 posizioni che li separano dalla vittoria. Al momento il primo posto è conteso da una produzione russa e una araba. Il video di Gabriele è stato completamente autoprodotto e girato nel Salento ed è l'ennesima dimostrazione del fatto che è possibile partendo dal “basso” raggiungere risultati notevoli. Questo è il link del video. Allo stesso link è possibile votare. Sono previsti due voti, uno su face book ed uno su twitter. Allora, inutile aspettare. Votiamolo!

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment