Il negozio di abbigliamento evade il fisco. Nei guai la titolare

Parabita. L’attività di una donna di nazionalità cinese è finita sotto la lente della Guardia di finanza che ha scoperto un’evasione superiore a 300mila euro

PARABITA – Ha nascosto ricavi per circa 300mila euro ed Iva per circa 60mila euro. E’ quindi stata segnalata all’Agenzia delle entrate quale “evasore paratotale” poiché i ricavi accertati superano il 50% di quelli dichiarati, con una media del 297% per ogni anno di imposta controllato. La Compagnia della Guardia di Finanza di Gallipoli, ha eseguito una verifica fiscale nei confronti di un negozio di abbigliamento gestito da una cittadina di nazionalità cinese. Per ricostruire il reddito non dichiarato, i finanzieri si sono avvalsi dello strumento delle indagini finanziarie, eseguendo un capillare esame di tutte le movimentazioni bancarie rilevate dai vari rapporti bancari e postali intestati alla titolare ed al proprio coniuge. Questo controllo ha permesso di accertare che, per gli anni d'imposta dal 2007 al 2010, sono stati sottratti a tassazione ricavi per circa 300mila euro ed evasa Iva per circa 60mila euro.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment