Ed il mangiar sano diventò un festival

Lecce. Oggi la presentazione di “Dieta Med-Italiana”, a Lecce da domani al 27 maggio con workshop, degustazioni, esposizioni ed appuntamenti di vario tipo

LECCE – Un calendario ricco ed articolato di appuntamenti tra cui workshop, degustazioni, esposizioni, corsi di cucina, educational tour con giornalisti chef ed esperti, presentazioni e mostre che animeranno il centro storico di Lecce ed alcune tra le più belle masserie del Salento. Si chiama “Dieta Med-Italiana” ed è il festival che si svolgerà nel Salento da domani al 27 maggio. Il Festival parte dal riconoscimento da parte dell’Unesco della Dieta Mediterranea quale “patrimonio immateriale dell’umanità”, per creare un volano culturale, commerciale ed occupazionale per il futuro del territorio. Il Salento, ed in particolare Lecce, si propone con questo evento come testimonial di un regime alimentare più equilibrato, più buono e sano. Oggi alle 11 a Palazzo Adorno saranno illustrati tutti i dettagli dell’iniziativa. L’evento è promosso dalla Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Camera di Commercio di Lecce, l’associazione “Arianoa” con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentarie Forestali, di Pugliapromozione ed in partnership con Inran, Ciheam di Bari, Coldiretti, Cia, Copagri, Confindustria Lecce, Cna Lecce, Confartigianato Lecce, Confcommercio Lecce, Confesercenti Lecce, Asl Lecce, Università del Salento, Slow Food Puglia, Associazione Cuochi Salentini, Consorzio Macchia Mediterranea, Isolasalento, Gal Terre Salentine e Gal Terre d’Arneo. Per la riuscita del Festival hanno collaborato anche il “Mercatino del Gusto”, “Strade Golose”, “Cibarti Expo”, Fondazione Focara di Novoli e gli Istituti Agrari, Alberghieri e per la Ristorazione “Bottazzi” di Ugento, “Presta-Columella” di Lecce, “Ipss” di Otranto, “Moccia” di Nardò e “Moro” di Santa Cesarea Terme. Per presentare il Festival interverranno l’assessore al Turismo ed al Marketing della Provincia di Lecce Francesco Pacella, il sindaco di Lecce Paolo Perrone, il presidente della Camera di Commercio di Lecce Alfredo Prete, il docente dell’Istituto Costa di Lecce e referente dell’associazione “Arianoa” Daniele Manni e la componente di Pugliapromozione Roberta Mazzotta.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!