‘Lingua Madre’. Le donne raccontano

Aperte le adesioni al concorso letterario nazionale per straniere ed italiane

Aperte le adesioni all’VIII edizione di “Lingua Madre”, il concorso letterario nazionale di racconti scritti da donne straniere in Italia, ideato da Daniela Finocchi, che prende spunto dall’iniziativa sviluppata dalla Regione Piemonte e dal Salone Internazionale del Libro di Torino da cui prende il nome. Il concorso si rivolge a tutte le donne straniere, anche di seconda o terza generazione, residenti in Italia che, utilizzando la nuova lingua di arrivo (cioè l’italiano) vogliano approfondire il rapporto tra identità, radici e il mondo “altro”. Una sezione speciale è invece dedicata alle donne italiane che vogliano farsi tramite di queste culture diverse, raccontando storie di donne straniere che hanno conosciuto, amato, incontrato e che hanno saputo trasmettere loro “altre” identità. Le opere selezionate saranno pubblicate in un libro che verrà presentato nell’edizione 2013 del Salone del Libro. Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 31 dicembre 2012 a “Concorso letterario nazionale Lingua Madre”, casella postale 427 via Alfieri 10 Torino. Per informazioni info 011-4476283, 347-4592117.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!