Ballottaggi. Negro: ‘Udc determinante’

Il presidente del gruppo Udc in Regione si dice soddisfatto in particolar modo per il risultato di Gallipoli

“Per l’Udc i ballottaggi hanno confermato il trend positivo del primo turno: ancora una volta l’Unione di Centro è risultata determinante in molte alleanze eleggendo propri sindaci e numerosi consiglieri. Siamo particolarmente soddisfatti per la vittoria a Gallipoli che si aggiunge a quelle di Otranto e Castro, tre città strategiche per il comparto turistico dell’intero Salento”. È questo il commento del presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia Salvatore Negro al risultato dei ballottaggi del 20 e 21 maggio 2012. “I consensi ottenuti in tutta la provincia – ha sottolineato – sono il risultato anche del grande lavoro svolto dalla segreteria provinciale e dalle segreterie cittadine che sempre ed in ogni caso hanno privilegiato gli interessi del territorio e dei cittadini a svantaggio di quelli personali o di partito. A Gallipoli in particolare, ma anche in altri Comuni, tale sforzo è stato premiato dall’elettorato che ha compreso la ventata di novità del candidato sindaco Francesco Errico a cui va il nostro più sincero ed affettuoso augurio di buon lavoro. Ci lasciano soddisfatti anche i risultati in quei Comuni dove non si è centrato l’obiettivo ma si è raggiunto un considerevole consenso: come a Tricase dove si è sfiorata la vittoria solo per un soffio, o a Galatina dove, pur senza apparentarci, avevamo espresso indicazione di voto a favore del candidato del centrosinistra Montagna”. “Da Gallipoli, Otranto e Castro e da tutti i Comuni in cui siamo in maggioranza o all’opposizione riparte il nostro impegno per il Salento – ha concluso Negro – Il rinnovato consenso elettorale ci carica di ulteriore responsabilità e ci invita a proseguire sulla strada intrapresa a favore dello sviluppo economico e sociale del nostro territorio, soprattutto a favore delle classi sociali più deboli, oggi oppresse da una crisi senza precedenti che pervade la nostra regione come il resto del Paese”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!