Pet Cavallino, l’assessore a Striscia: ‘Entro giugno risolveremo’

 

GUARDA I VIDEO. Bari. L’assessore alla sanità Attolini ‘beccato’ da Mingo e Fabio sul problema Pet nel Salento

Ieri sera su Striscia la Notizia la sanità pugliese protagonista di un quiz show. ‘Beccato’ all’uscita degli uffici l’assessore Attolini fresco di nomina è stato costretto ad indossare una vistosa cuffia da ‘Rischiatutto’ e ha risposto a tre domande fulminanti: “La Pet è un esame salvavita”? “Per legge la Asl regionale deve garantire la Pet ai pazienti”? “A Lecce c’è una Pet privata accreditata”? Dopo aver incassato tutti e tre i “si” dell’assessore Mingo ha chiesto conto del perché la convenzione con la Pet di Cavallino sia “ballerina”, un po’ c’è e un po’ no. L’ultima assurdità: una convenzione per un mese. Attolini ha promesso che entro giugno risolverà il problema. Nodo al fazzoletto, ovviamente, e in studio la battuta di Ficarra e Picone: “Secondo me fa slittare tutto a luglio perché vuole il provolone”. Ecco alcuni momenti del “servizio” di Striscia: Ed ecco alcuni momenti del backstage:

Articoli correlati: Nuova incursione di Striscia a Cavallino (16 maggio 2012) Scoditti a Striscia: ‘Non ho denaro per la Pet’ (22 gennaio 2011)  Striscia al Pet (21 gennaio 2011)

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Mario Maffei

Giornalista professionista

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!