Asl incassa due milioni per ‘un’ caffè

Lecce. Messo all’asta il servizio ristoro tramite distributori automatici. L’Asl assegna il servizio all’offerta più alta

Questa è una bella notizia. E’ stata aggiudicata la gara per l’affidamento del servizio di ristoro tramite distributori automatici nelle strutture della Asl leccese. Il direttore generale Valdo Mellone ha assegnato il bando all’offerta più alta, pari a 2.230.388,16 milioni per tre anni, presentata dalla Somed Spa di Bari, in un primo momento esclusa dalla gara. La ditta, dopo aver vinto il ricorso dinanzi al Consiglio di Stato viene riammessa e vince. Piazzerà 211 macchinette per la distribuzione di caffè e merendine negli ospedali e negli uffici della Asl. Che incassa. E’ pur sempre una goccia… di caffè, nel mare di debiti della sanità pugliese. Ma tant’è.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!