Tentata estorsione alla palestra. Quattro anni a De Matteis

Lecce. Il 35enne è stato giudicato oggi con rito abbreviato, Il corso il processo ai fratelli Marchello

LECCE – E’ stato condannato a quattro anni di reclusione, nel processo con rito abbreviato che si celebrato oggi, Roberto Mirko De Matteis, 35 anni, arrestato lo scorso 29 dicembre con l'accusa di tentata estorsione in concorso aggravata dalle modalità mafiose. La sentenza è stata emessa dal gup Alcide Maritati. Il pm Guglielmo Cataldi aveva chiesto una condanna a sei anni. E’ in corso davanti ai giudici della seconda sezione penale il processo ai fratelli Andrea (31anni) e Rossano Marchello (41). Durante il processo si è costituita parte civile l'associazione “Antiracket Lecce“, rappresentata dall'avvocato Giulio Insalata cui De Matteis dovrà risarcire i danni, che saranno stabiliti in sede civile, oltreché versare una provvisionale di 5mila euro. 22 febbraio 2012 Centro sportivo. Ad aprile, il processo ai Marchello LECCE – Avrebbero cercato di subentrare nella gestione di un grosso centro sportivo all’interno del complesso “I giardini di Athena”, nonostante l’amministratore della società proprietaria della struttura avesse già un accordo di massima con un altro imprenditore. Che sarebbe stato più volte minacciato ed intimidito per indietreggiare rispetto alle proprie intenzioni. Sono accusati di tentata estorsione in concorso aggravata dalle modalità mafiose, i fratelli Andrea e Rossano Marchello, rispettivamente di 31 e 41 anni, arrestati dai carabinieri lo scorso 29 dicembre. Il processo nei loro confronti si aprirà il 2 aprile davanti ai giudici della seconda sezione penale del tribunale di Lecce. Si terrà invece il 9 maggio il processo con rito abbreviato a Roberto Mirko De Matteis, 35enne, arrestato nella stessa operazione. Gli imputati hanno ammesso il loro interesse a gestire il centro sportivo, ma hanno sempre negato le intimidazioni.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!