Non rispetta il divieto di dimora a Trepuzzi. In carcere

Trepuzzi. Finisce a Borgo San Nicola Roberto Leo, responsabile di maltrattamenti in famiglia, estorsione, violenza e minaccia

TREPUZZI – Il giudice gli aveva vietato di dimorare a Trepuzzi, ma lui non l’ha tenuto i considerazione e, ad un controllo dei carabinieri, i familiari hanno riferito della sua presenza in casa. E’ finito così in carcere Roberto Leo, 48enne del posto. Lo scorso agosto, Leo era stato denunciato ai carabinieri per le continue richieste di denaro nei confronti dei fratelli. Il Tribunale lo aveva considerato responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, estorsione, violenza e minaccia e condannato ad allontanarsi da Trepuzzi. Ma nel tardo pomeriggio di ieri, i carabinieri hanno dato esecuzione all'ordine di carcerazione emesso dal gip nei confronti del 48enne, nuovamente segnalato alla Procura per non aver rispettato gli obblighi imposti.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!