150 anni dall’Unità d’Italia. I racconti dei salentini nel mondo

Lecce. Seminario della Provincia al “Castromediano”. Verrà firmato il protocollo d’intesa della “Rete delle associazioni degli emigranti salentini”

LECCE – I 150 anni dell’Unità d’Italia attraverso le storie ed i volti dei salentini emigranti all’estero. E’ un modo originale per raccontare l’importante anniversario dell’unità d’Italia e troverà espressione oggi alle 16 al museo “Sigismondo Castromediano” di Lecce, dove è in programma il convegno “150 anni dell’Unità d’Italia. La storia siamo noi. I salentini nel mondo raccontano le proprie vite di: lavoro, fatica, successo”. Il seminario, organizzato dalla Provincia di Lecce – assessorato Relazioni Internazionali, è finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del Piano regionale 2011 di “Interventi a favore dei pugliesi nel mondo” – legge regionale n. 23/2000 ed ha raccolto, con la collaborazione della Facoltà di Beni Culturali dell’Università del Salento e delle associazioni di emigranti del leccese, le storie più rappresentative di salentini emigrati. Le associazioni che hanno collaborato al progetto, insieme alla Facoltà di Beni Culturali dell’Università del Salento e alla Scuola Edile di Lecce, sono: Zero al cubo di Lecce, Emigranti nel mondo di Corsano, Emigranti di Nardò, Emigranti suranesi di Surano, Emigranti di Ugento, Multiculturale Italo-Australiana, Unione Pugliesi Emigrati di Arnesano, Emigranti di Acquarica del Capo, Emigranti di Gagliano del Capo, Emigranti di Presicce, Emigranti Tugliesi di Tuglie, Italiani nel mondo di Specchia, Regione Puglia in Cile, Unione Pugliesi Emigrati di Matino. Il progetto vuole far conoscere, soprattutto ai giovani, le esperienze migratorie che hanno contribuito a segnare la nostra identità e il nostro senso di appartenenza a questa terra, e ad aiutare a consolidare sentimenti di accoglienza, solidarietà, orgoglio e fiducia. Nel corso del seminario sarà firmato il protocollo d’intesa della “Rete delle associazioni degli emigranti salentini” presenti sul territorio e di altre associazioni che si occupano di politiche migratorie, promosso dalla Provincia di Lecce. L’incontro verrà aperto dai saluti del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e dell’assessora regionale al Welfare – Pugliesi nel mondo Elena Gentile. A seguire, l’assessora alle Relazioni Internazionali e rapporti con l’Università della Provincia di Lecce Marcella Rucco illustrerà le attività promosse dal suo assessorato e presenterà la Rete promossa con le associazioni emigranti salentine. L’euro-parlamentare Raffaele Baldassarre relazionerà su “La libera circolazione dei lavoratori all’interno del Mercato unico europeo”; poi la ricercatrice dell’Università del Salento Velia Perulli presenterà lo studio “L’emigrazione salentina dal 1861 ad oggi”. Sarà poi la volta del momento che vedrà protagoniste le associazioni che hanno collaborato all’iniziativa e che porteranno le loro testimonianze. Infine, l’assessora Rucco presenterà il progetto “Salento forma Salento – Unire le forze e le menti”, attraverso il quale la Provincia di Lecce vuole legare in maniera più forte le esperienze di successo dei salentini nel mondo a quelle ancora da costruire dei giovani talenti laureati del Salento, per offrire opportunità di crescita artistica e professionale da mettere al servizio del territorio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!