Piscina abusiva: sequestrata

Corigliano d’Otranto. I carabinieri l’hanno scoperta in seguito alla caduta accidentale di una bambina

CORIGLIANO D’OTRANTO – I controlli sono scattati dopo la caduta accidentale di una bambina nella piscina in corso di realizzazione. Ed a seguito delle indagini, i carabinieri ieri hanno denunciato in stato di libertà alcuni parenti della minore, A.M., pensionato e C.P., casalinga, entrambi 60enni del posto. Questi, all’interno del fondo agricolo di proprietà denominato “Fadulana vecchia”, sulla strada provinciale per Maglie, stavano realizzando una villetta per uso abitativo della superficie di 95 metri quadrati, di cui 50 metri quadrati non avevano autorizzazione. Abusiva anche la piscina interrata di circa 40 metri quadrati ed una tettoia di 20 metri quadrati.

abusivismo Corigliano
abusivismo Corigliano 2
abusivismo Corigliano 3

Le opere non autorizzate, del valore complessivo di 100mila euro circa, sono state sottoposte a sequestro.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!