Cibarti Expo. Raccontare Lecce con l’artigianato

Lecce. La fiera nazionale di terrà in piazza Palio dal 28 aprile all’1 maggio. Previsti anche due eventi “fuori salone”

LECCE – Un viaggio nei territori italiani narrato attraverso la qualità dei sapori e il fascino dei manufatti. Tutto questo è “Cibarti Expo 2012“, Fiera nazionale dell'artigianato artistico e agroalimentare che sbarca a Lecce da sabato 28 aprile a martedì 1 maggio. Camera di Commercio di Lecce e Confartigianato Lecce, con il sostegno di Regione Puglia (Assessorato alle Risorse agroalimentari e Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo), Unione europea – Fondo di Sviluppo regionale, Puglia Promozione, UnionCamere Puglia, Provincia e Città di Lecce, presentano per la prima volta nel Salento un salone dedicato alle produzioni artigianali di eccellenza in grado di raccontare l’Italia da Nord a Sud con uno sguardo più profondo, scrutando prelibatezze gastronomiche e pregiate opere artistiche artigianali che hanno reso celebri nel mondo le diverse regioni italiane. Il programma dell’evento è stato presentato questa mattina nella sala consiliare della Camera di commercio di Lecce, alla presenza dell’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia Dario Stefàno: “Questa iniziativa – ha evidenziato l’assessore Stefàno – è in linea con l’idea di promozione del territorio che siamo sviluppando in questi anni, cioè quella di calibrare uno sguardo nazionale. Abbiamo la necessità di inserire il nostro sistema produttivo in un ambito nazionale nel quale confrontarci non solo attraverso la sfida della qualità, ma anche per far emergere le nostre peculiarità, i nostri tratti identitari e le nostre autenticità. Altrettanto importante, poi, è continuare a puntare legame fra agroalimentare e artigianato, anche attraverso iniziative come questa che da un lato mettono in evidenza gli sforzi fatti e i traguardi raggiunti e dall’altro consentono di guardare a nuove frontiere di sviluppo”. Nel corso dell’incontro sono intervenuti inoltre: Corrado Brigante, vice presidente della Camera di Commercio (Cciaa) di Lecce e presidente di Confartigianato Imprese Lecce; Roberto Pierantoni, segretario generale della Cciaa di Lecce; Mario Vadrucci, segretario generale di Confartigianato Imprese Lecce; Francesco Pacella, assessore al Turismo e Marketing territoriale della Provincia di Lecce; Massimo Alfarano, assessore alla Cultura, Turismo e Marketing territoriale del Comune di Lecce; Roberta Mazzotta, componente del Consiglio di Puglia Promozione; Antonio Colì, presidente della sezione Artigianato artistico di Confartigianato Imprese Lecce. All’interno di un’area espositiva di seimila metri quadri, Cibarti offrirà una vetrina privilegiata ad aziende, artigiani e maestri d’arte di tutta l’Italia, con lo scopo di favorire partnership tra artigiani, consorzi e altre realtà associative, avvicinare i giovani alle potenzialità occupazionali del settore, nonché tutelare le professionalità dei maestri artigiani salvaguardando l’arte del “saper fare”, affinché i processi di produzione legati all’abilità manuale e alle tecniche tradizionali non vadano perduti. Ma l’appuntamento è anche l’occasione per far conoscere al grande pubblico le eccellenze artistiche e agroalimentari nazionali, che vanno dalla ceramica alla pietra leccese, dalle porcellane di Capodimonte all’arte della liuteria cremonese e alla seta di San Leucio, passando per i sapori: il torrone di Cremona, la mozzarella di bufala campana, la pasticceria siciliana, i salumi emiliani o la norcineria umbra. Oltre alle degustazioni gratuite, ci sarà la possibilità di acquisto diretto dei prodotti. Nell’ottica dell’internazionalizzazione delle produzioni agroalimentari di qualità, inoltre, la fiera dedicherà uno spazio all’incontro tra buyers e ristoratori italiani all’estero e ospiterà anche alcuni giornalisti enogastronomici stranieri. Accanto alle aree espositive dei singoli produttori, saranno presenti numerosi stand istituzionali: Confartigianato Imprese di Lecce, Lombardia, Roma, Emilia, Toscana, Abruzzo, Perugia, Ancona, Napoli e Novara; Regione Puglia; Provincia di Lecce; Provincia di Bari; Provincia di Foggia; Provincia di Barletta-Andria-Trani; Provincia di Brindisi; Comune di Lecce; Gal Terre d’Arneo; Gal Capo di Leuca. // Il programma L’Expo aprirà i battenti sabato 28 alle 10.30 con la cerimonia di inaugurazione alla presenza delle autorità e del segretario generale di Confartigianato, Cesare Fumagalli. Ogni giorno, dalle 10 fino alle 21, si potrà visitare la vasta esposizione di prodotti artigianali del settore artistico e agroalimentare da parte delle associazioni territoriali di Confartigianato, istituzioni, consorzi e aziende private provenienti da diverse regioni italiane (Puglia, Campania, Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria, Toscana, Emilia, Piemonte e Lombardia). Dalle 12.30 alle 17, inoltre, si terranno cooking show tematici aperti a tutti: il primo è previsto sabato 28 alle ore 13 ed è a cura dell’Associazione cuochi salentini. A seguire, alle 15.30, si terrà l’XI Convenzione di “Ciao Italia”, l’Associazione dei ristoranti italiani all’estero che tutela e promuove la cucina italiana all’estero da oltre trent’anni. I delegati di Ciao Italia parleranno di: presenza del prodotto italiano sul mercato estero di loro competenza; accessibilità e qualità del prodotto italiano presente; facilitazioni ed iniziative di organismi italiani in favore della distribuzione; possibilità di una distribuzione capillare attraverso i ristoranti; iniziative per realizzare i contatti fra segmenti della produzione con segmenti del mercato attraverso la rete, in modo da facilitare le aziende di piccole e medie dimensioni. Domenica 30, alle 18, è prevista una tavola rotonda con buyers, ristoratori italiani all’estero e giornalisti. // L’Area congressi Sabato 28, giornata di apertura della fiera, sono in programma due convegni all’interno dell’Area congressi del “Lecce Fiere”: il primo, alle 11.30, sul tema “Il futuro dell’artigianato: salvaguardia degli antichi mestieri e opportunità occupazionali per i giovani” è rivolto agli studenti delle scuole superiori; il secondo, alle 17.30, verterà su “Eccellenze artigianali e turismo di qualità”. // Fuori salone In contemporanea all'evento fieristico, il “Fuori Salone” toccherà invece il “cuore” della città barocca con: “Le vie dell’artigianato”, da percorrere visitando l’esposizione di opere artigianali e artistiche negli spazi del castello Carlo V e nell’Anfiteatro romano, e “Le vetrine dell’artigianato”, allestite con le produzioni più rappresentative dell'artigianato artistico salentino, grazie all'accordo tra alcuni commercianti leccesi e la categoria Artistico e tradizionale di Confartigianato Lecce. Le due iniziative saranno presentate sabato 28, alle 19.30, nel Castello Carlo V. Parteciperanno rappresentanti delle istituzioni e buyers stranieri. La fiera, a cura di Big Bang resterà aperta ogni giorno dalle 10 alle 21. Ingresso libero. Info su www.cibartiexpo.it.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!