Furto in abitazione. Presi con le mani nel sacco

Guagnano. In manette due giovani di Brindisi, Alessandro Caldiron e Annunziato Cristian Vedruccio

GUAGNANO – I carabinieri li hanno sorpresi mentre stavano cercando di fuggire dopo aver messo a segno un furto nell’abitazione di un pensionato di via Volta. Così li hanno tratti in arresto in flagranza di reato. Le manette sono scattate per Alessandro Caldiron, 30enne di Cellino S. Marco (Brindisi), senza occupazione, e per Annunziato Cristian Vedruccio, 24enne, anche lui di Cellino S. Marco ma con precedenti alle spalle.

Alessandro Caldiron

Alessandro Caldiron

Annunziato Cristian Vedruccio

Annunziato Cristian Vedruccio I fatti hanno avuto inizio attorno alle 17.00 circa, quando i due a bordo di un’auto in retromarcia sono riusciti a forzare il portone d’ingresso della casa. Entrati in casa i malviventi hanno rovistato dappertutto, concentrandosi, come di solito, nella camera da letto. Qualcosa tuttavia deve averli spaventati o qualcuno deve averli visti. Infatti i due non sono riusciti a portare a termine la razzia ed hanno abbandonato l’abitazione con solo alcuni orologi. Intanto, una segnalazione al 112 ha riferito della loro presenza sospetta. Da Lecce, quindi, è stata allertata la Stazione carabinieri di Guagnano che immediatamente ha inviato una pattuglia sul posto. Immediatamente individuati e bloccati, son stati arrestati.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!