Olimpiadi dell’amicizia. Gran finale a Lecce

Lecce. Le Olimpiadi sono state promosse dai 38 Consigli comunali dei ragazzi, dall’Unicef e dalla Provincia

LECCE – Gran finale dei giochi delle “Olimpiadi dell’amicizia 2012” oggi a Lecce. A dare il via all’ultima giornata di attività, che si è svolta questa mattina in Piazza San’Oronzo, c’erano il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e il sindaco di Lecce Paolo Perrone. I ragazzi sono stati impegnati nelle iniziative di “Sport-Orienteering”, a partire dalle ore 9. Il programma delle “Olimpiadi dell’amicizia 2012”, che si è snocciolato nel corso di tutta la settimana, ha coinvolto studenti di scuola elementare e media inferiore provenienti da 38 Comuni del Salento, che si sono incontrati in cinque diversi paesi della provincia, cimentandosi nelle attività a tema: dalla scrittura creativa ai giochi nel castello, dall’espressione musicale alla grafica creativa. Le Olimpiadi sono state promosse dai 38 Consigli comunali dei ragazzi (Ccr), che hanno partecipato al 2° e 3° raduno provinciale dei Ccr, dall’Unicef – Comitato Provinciale di Lecce e dalla Provincia di Lecce. L’obiettivo è stato quello di promuovere sani momenti di partecipazione attiva e creativa, alimentando in ogni partecipante il sentimento dell’Amicizia. Terminate oggi le attività pratiche, i ragazzi si incontreranno di nuovo giovedì, 17 maggio, alle ore 16, nel Castello Angioino a Copertino, per la manifestazione di chiusura delle Olimpiadi dell’amicizia e il raduno dei Consigli comunali dei ragazzi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!