Otranto. Il Castello attende Warhol

Otranto. La mostra “Andy Warhol. I want to be a machine” a cura di Gianni Mercurio, sarà esposta dal 27 maggio al 30 settembre. Giovedì la presentazione

OTRANTO – Saranno le opere di Andy Warhol ad animare, quest’anno, le sale del castello Aragonese di Otranto. La mostra “Andy Warhol. I want to be a machine” a cura di Gianni Mercurio, sarà esposta dal 27 maggio al 30 settembre 2012. Giovedì 19 aprile, alle ore 10.30, presso la Sala Rettangolare del Castello si terrà la presentazione ufficiale della mostra. In quell’occasione, sarà illustrato il resoconto dei primi tre anni di gestione dei servizi di promozione culturale del Castello Aragonese di Otranto da parte dell'agenzia di comunicazione Orione e della Società Cooperativa Sistema Museo di Perugia, aziende aggiudicatarie in A.T.I., con la direzione dell’architetto Raffaela Zizzari, che hanno avviato, dall’aprile 2009, una forte politica di rilancio dell’immagine complessiva del castello attraverso la realizzazione di mostre temporanee sul modello dei più importanti musei internazionali, registrando una presenza di oltre 150mila visitatori. Interverranno alla presentazione Luciano Cariddi, sindaco di Otranto, Luigi Orione Amato, di Orione Comunicazione, e Gianluca Bellucci, di Società Cooperativa Sistema Museo, Raffaela Zizzari, direttore artistico del Castello Aragonese.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!