De Matteis: ‘Comune in dissesto, programmi faraonici’

Casarano. Il candidato di Sel-Pdci critica i programmi dei suoi “avversari” che non terrebbero conto della condizione delle casse comunali

CASARANO – “A meno di un mese dalle elezioni spuntano finalmente i programmi che, contrariamente a quanto ci si attende, enunciano una serie di provvedimenti che cozzano con il presunto stato deficitario, al limite del dissesto, delle casse comunali. Alcuni di questi programmi possono essere attuati solo se si hanno risorse economiche, e non solo, infinite. Improvvisamente Casarano si tramuta da paese socialmente ed economicamente vicino al dissesto, in una succursale di un Emirato arabo in cui le leggi e le normative che regolano la vita, oggi difficile, di noi cittadini e delle istituzioni locali vengono superate da tocchi magici che tramutano in oro i problemi”. Il candidato di Sel-Pdci interviene contro i suoi avversari nella competizione per la conquista di Palazzo dei Domenicani. Ciò che Franco De Matteis critica ai suoi “colleghi” è di aver redatto programmi che non tengono conto dell’effettiva situazione delle casse del Comune. Di contro, il suo programma elettorale, sarebbe “fattibile, ben piantato con i piedi per terra, senza mai, però, rinunciare alle idee che possono dare lo slancio decisivo per le sorti della nostra città”. “Mi piacerebbe sottolineare e ricordare a tutti i cittadini – aggiunge De Matteis – che le elezioni del 6 e 7 maggio sono l’ultima occasione che questa città ha per poter quantomeno sperare in un rilancio. La mia preghiera è quella di non lasciarsi abbagliare dal racconto di una favola irrealizzabile, ma dalla realtà di proposte concrete, definite e soprattutto realizzabili”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!