19°Rally Città di Casarano: presentato l'evento

E'stata presentata ufficialmente presso la Concessionaria Renault-Dacia la 19°edizione del Rally Città di Casarano in programma da sabato 21 a domenica 22 aprile.

In un clima carico di entusiasmo e febbricitante attesa e alla presenza di numerosi ospiti tra cui giornalisti, piloti, navigatori, sponsor, autorità e addetti ai lavori, si è svolta ieri sera presso la Concessionaria Renault-Dacia “Guglielmo De Nuzzo spa”, la cerimonia di presentazione del Rally Città di Casarano edizione 2012, manifestazione valida quale seconda delle dieci prove (la prima a coefficiente 1,5) di cui si compone il calendario del Challenge Rallies Nazionali di Settima Zona ed in programma nei giorni di sabato 21 e domenica 22 aprile sulle strade del basso Salento, con partenza e arrivo nella cittadina da cui la gara trae denominazione. Nel salutare i presenti, facendo gli onori di casa, il Presidente del Comitato Organizzatore Pierpaolo Carra, si è detto certo che malgrado la crisi economica che sta attanagliando anche lo sport dei motori, questa edizione saprà ripetere il successo delle precedenti. “Ogni anno -ha detto Carra- il Rally Città di Casarano cresce di importanza e questo credo faccia piacere sia a noi che siamo gli organizzatori ma anche agli equipaggi che hanno la possibilità di cimentarsi e confrontarsi in un contesto sportivo prestigioso e al territorio che ne trae beneficio sotto diversi punti di vista”. Nel corso del suo intervento il Presidente della Scuderia Casarano Rally Team, organizzatrice dell’evento insieme alla Scuderia Piloti Salentini, ha sottolineato l’importanza del sostegno di sponsor e partners, ringraziandoli assieme agli enti patrocinatori e ai comuni attraversati dalla manifestazione. È stata poi la volta del Direttore di Gara Giovanni Cillo, che ha illustrato l’intero percorso, ponendo l’accento sulle disposizioni di sicurezza adottate e sulle molteplici novità che presenta questa diciannovesima edizione, tra cui la nuova collocazione del parco partenza e del riordino notturno tra sabato e domenica (Piazza San Giovanni Elemosiniere) e la nuova prova speciale di “Punta Ristola” nei pressi di Santa Maria di Leuca, prova selettiva e che presenta molti punti spettacolari. “Per la riuscita della manifestazione -ha dichiarato Cillo- occorre anche la collaborazione del pubblico, che deve rispettare le disposizioni degli Ufficiali di Gara in materia di sicurezza. Verranno monitorate le zone pericolose e i Commissari di Percorso, che in totale saranno 113, vigileranno come sempre riponendo la massima attenzione nell’interesse dei piloti e del pubblico”. Il Delegato Provinciale della federazione ACI-CSAI Silvio Cillo, nel fare i complimenti a tutto lo staff organizzativo, ha posto in rilievo la gran mole di lavoro che richiede l’organizzazione di un rally nazionale come quello di Casarano. Cillo si è poi soffermato su alcuni dati emersi negli ultimi anni, riguardanti i nuovi tesserati e che testimoniano come Casarano sia diventato per la federazione un bacino automobilistico importante e in continua crescita. Non sono mancati i saluti di Silvana Sarli, in rappresentanza dell’Automobile Club di Lecce, di Pier Paolo Zompì, vice presidente della Casarano Rally Team e di Marina Scorrano, Presidente di Apds Onlus (Associazione Pediatrica Diabetici del Salento) che ha voluto ringraziare gli organizzatori e tutto l’ambiente del rally, per il sostegno dato all’Associazione con la raccolta fondi promossa lo scorso anno. La serata ha visto la presenza di tanti piloti e navigatori, tra i quali anche l’equipaggio composto da Francesco Rizzello e Fernando Sorano, vincitori del Rally Città di Casarano edizione 2011. A sorpresa, la chiusura degli interventi è spettata ad Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d’Italia e della Commissione Sportiva Automobilistica Italiana, che intervenuto telefonicamente da Roma, ha rivolto un augurio all’organizzazione e a tutti i partecipanti.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!