Chiusura delle liste. Conto alla rovescia tra mille incertezze

Casarano. Alla difficoltà di mettere insieme le candidature si è aggiunta quella generata dal forfait di molti che avevano garantito la presenza

CASARANO – Sprint finale per la presentazione delle candidature il cui termine è previsto alle ore 12 di martedì. I responsabili delle forze politiche sono alle prese con la “chiusura” delle liste che mai come questa volta si è rivelata per tutti molto impegnativa. Alla difficoltà estrema di individuare i potenziali candidati, si sono aggiunti i forfait di coloro che avevano dato la disponibilità a candidarsi con la conseguenza che molte liste risultano ancora incomplete. E’ questa la principale motivazione che induce i partiti a mantenere il massimo riserbo sulle liste e a renderle pubbliche solo all’ultimo momento. Nello schieramento che appoggia la candidatura a sindaco di Gianni Stefano si ripresenteranno i consiglieri comunali uscenti Adamo Fracasso (Cdc), Giampiero Marrella e Antonio Gatto (Pdl); e poi Giuseppe Panico (lista Stefano), Marcello Torsello e Massimo Del Genio (Verdi). Nel Pdl è confermata la presenza dell’ex assessore Antonio Memmi e di Roberto Costa, Gabriele Fracasso e Francesco De Matteis (nipote del candidato sindaco di Sel, Franco De Matteis). Sempre per il centrodestra, ma nella lista del sindaco, saranno della partita Gigi Stefano, Giovanni “Pullo” Memmi e Matilde Macchitella. Solo una lista a sostegno del candidato sindaco Fernando Rizzello, “Io amo l’Italia”, che sarà composta da otto uomini e otto donne. Flavio De Giorgi e Manuela Pizzileo saranno le punte della squadra di Rizzello. La coalizione che appoggia Francesca Fersino a sindaco ripresenta nella lista “Liberacittà” gli uscenti Emanuele Legittimo, Massimo D’Aquino e Aurelio Bello; con lo stesso simbolo scenderanno in campo Antonio De Pascalis, Giorgio Fortunato e Melania Lupo. Con Fli si presenterà il coordinatore cittadino Claudio Benedetto Nuzzo, Simone Di Zara e Emanuele Reho; con “Regione Salento” si candideranno Salvatore Ferilli, Tonino Parrotto e Augusto Vergari; nella lista “Casarano nel cuore” ci saranno Guido Cavalera, Luigina Negro e Maria Antonietta Parrotto. Attilio De Marco sarà sostenuto da Pd, Udc, Api, Idv e una lista personale. La lista del Pd, tranne Gabriele Caputo e Sergio Abbruzzese, sarà imbottita di nomi nuovi tra cui Marco Nuzzo e Sergio Stefano. Nell’Udc presenti gli uscenti Luigi Bartolomeo (ex Pdl), Massimo Villa , il segretario Alberto Chiriacò e Stefania Negro; nella lista del sindaco troveranno posto Ennio Rizzello, Roberto Migliorini, Mariangela Simone e Mimmo Bellisario. La lista dell’Italia dei Valori, al debutto a Casarano, propone le candidature di Piergiorgio Caggiula, Natalia Compagnoni, Giuseppe Coletta, Osvaldo Costa, Antonio Maggio. Valerio Parrotto sarà il capolista sotto il simbolo “Api” che proporrà anche Manuela Adamuccio, Maria Pedone, Marcella Stefano e Luigina Orlando. Massimo riserbo sulle liste che appoggeranno la candidatura di Paolo Zompì. L’associazione vicina all’ex sindaco Ivan De Masi proporrà gli uscenti Leonardo Ciurlia e Massimo Toma oltre a Simone Totaro che ha il singolare record di essere nipote di due candidati alla carica di sindaco (Fersino e Zompì). Infine, Sel che sostiene Franco De Matteis presenterà in lista Marco Mastroleo, Patrizia Cristaldi, Omar Sarcinella, Roberto Schiavano e Gabriele Bastianutti.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!