Immobili in vendita. Asta deserta

Casarano. Invenduti l’ex ufficio sanitario di piazza San Giovanni, il mercato di contrada Botte, gli impianti sportivi nella zona industriale e l’area adiacente

CASARANO – E’ andata nuovamente deserta l’asta per la vendita degli immobili del Comune di Casarano. Nessuna offerta è infatti pervenuta alla scadenza del bando e dunque i cinque beni che il Comune avrebbe voluto vendere per far cassa rimangono nelle disponibilità di Palazzo dei Domenicani. Si tratta dell’ex ufficio sanitario di piazza San Giovanni (base d’asta di 400mila euro), del mercato di contrada Botte (500mila euro), degli impianti sportivi nella zona industriale (580mila euro; in foto) e dell’area edificabile adiacente (520mila euro). Il rischio che ora si concretizza, come è stato evidenziato dall’ex consigliere del Pdl Giampiero Marrella, è che l’Amministrazione comunale debba far fronte al debito di oltre un milione e mezzo accumulato dalla società di cartolarizzazione “Casarano città contemporanea” nei confronti della banca. Articoli corelati: Immobili all'asta. Le denunce di Marrella Immobili all'asta. Nessuna offerta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!