Ritrovato l’anziano scomparso. Era in una stradina di campagna

Galatone. Dopo essersi allontanato da casa, sarebbe scivolato sul terreno sconnesso rimanendo bloccato e non riuscendo più ad alzarsi

GALATONE – E’ stato ritrovato in mattinata, in una stradina di campagna, Elio Gemello, 84enne di Galatone, di cui non si avevano notizie da ieri pomeriggio. L’anziano si era allontanato da casa, portando con sé un sacchetto di plastica ed un coltello, con il chiaro intento di raccogliere la verdura selvatica nei terreni adiacenti. Poco dopo le 20, i familiari, non vedendolo rincasare, hanno chiesto aiuto ai carabinieri della locale Stazione che hanno fatto scattare le ricerche cui hanno preso parte anche i Vigili del Fuoco, con due unità cinofile provenienti da Gallipoli e Lecce, la Polizia Municipale e la Protezione Civile del luogo, ed hanno iniziato ad ispezionare proprio le zone circostanti al domicilio. Questa mattina, intorno alle 7, un cane dei Vigili del Fuoco, l’ha ritrovato a circa un chilometro da casa. Era cosciente e sdraiato lungo una stradina di campagna. Secondo una prima ricostruzione, ieri pomeriggio, dopo essersi allontanato da casa, a causa del terreno sconnesso, ha perso l’equilibrio e dopo essere caduto per terra è rimasto bloccato non riuscendo a rialzarsi. Un’ambulanza del 118 lo ha accompagnato in ospedale per gli accertamenti, ma il suo stato di salute è apparso buono.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!