Rubano reti da pesca. Presi poco dopo

Morciano di Leuca. I carabinieri hanno trovato il provento del furto nel cofano della macchina dei due malviventi

MORCIANO DI LEUCA – Si trovano ai domiciliari da ieri Bruno Carangelo, 34 anni, e Luca Giovanni Simone, 45, entrambi di Morciano di Leuca.

Bruno Carangelo

Bruno Carangelo

Luca Giovanni Simone

Luca Giovanni Simone I carabinieri li ritengono gli autori del furto di reti da pesca ai danni di un pescatore dalla banchina del porto di Torre Vado. I militari sono stati allertati del furto attraverso una telefonata giunta al 112 e si sono subito messi sulle tracce degli autori del gesto, individuando l’auto, un’Audi A4 sulla quale viaggiavano. Una volta fermati, hanno perquisito la vettura e trovato, nel cofano, le reti sottratte. I due sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni e sottoposti agli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Lecce.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!