Pistola e droga. Ai domiciliari 34enne

Gallipoli. Marco Murra è stato sorpreso in flagranza di reato dai carabinieri del posto

GALLIPOLI – Nascondeva una pistola con matricola resa illeggibile e della droga. Sorpreso in flagranza di reato dai carabinieri di Gallipoli, è finito in manette la scorsa notte Marco Murra, 34enne del posto. Su di lui le accuse detenzione illegale di arma clandestina e possesso di stupefacenti. Poco dopo le 22, una pattuglia della Stazione gallipolina che stava svolgendo attività di controllo in un’area periferica della città, ha notato dei movimenti sospetti all’interno di un magazzino isolato. Una volta che i carabinieri si sono avvicinati, hanno trovato Murra in evidente stato di agitazione, nonostante il magazzino fosse di sua proprietà. I militari hanno così approfondito i controlli perquisendo sia Murra sia la sua auto ed il magazzino stesso. Ed infatti su uno scaffale collocato a 2 metri di altezza, hanno trovato una scatola contente una pistola a tamburo calibro 38, spagnola, con matricola abrasa, perfettamente funzionante, più quattro colpi dello stesso calibro.

la pistola e la droga sequestrate

A quel punto, Murra ha consegnato anche una bustina con un grammo e mezzo di cocaina, un bilancino di precisione ed alcuni ritagli di cellophane. L’arma, la droga e tutto il materiale sono stati sequestrati ed il34enne è stato accompagnato presso la propria abitazione dove rimarrà agli arresti domiciliari.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!