Sel. Patrizia Cristaldi, coordinatrice cittadina

Casarano. Lavoro, trasparenza e tutela ambientale i tre punti programmatici. Intanto l’Udc ha confermato la candidatura di Attilio De Marco

CASARANO – Patrizia Cristaldi è la nuova coordinatrice cittadina del circolo di “Sinistra, ecologia e libertà”. E’ stata eletta l’altro ieri con voto unanime dall’assemblea degli iscritti nel corso del congresso cittadino di Sel, che si è tenuto nella sede di via Matino. La Cristaldi sostituisce Daniele Morelli che aveva rimesso il mandato nei giorni scorsi. Il congresso di circolo, inoltre, ha approvato all'unanimità il documento del segretario uscente e ha dettato la linea da seguire nel prossimo tavolo delle trattative per la composizione di un centrosinistra coeso e rinnovato. E’ stata evidenziata “la necessità di contrapporre alle politiche liberiste del centrodestra, un programma in grado di rispondere alle esigenze di lavoro, trasparenza e tutela dell'ambiente che da più parti ci giungono dalla città e dai suoi bisogni più profondi. In tale prospettiva emerge l'esigenza di un programma partecipato di proporre una sintesi delle risorse della città”. Sel si pone l'obiettivo “di contribuire fattivamente a traghettare nel prossimo futuro un'idea di fare e vivere la politica lontana da logiche personalistiche o da mere speculazioni di segreterie”. Prima del dibattito sono intervenuti Francesco De Marco (Pd) e Andrea Panico (Pdci). Domenica scorsa si è svolto anche il congresso cittadino dell’Udc che ha confermato Alberto Chiriacò responsabile cittadino del partito; Pino Montedoro è stato nominato suo vice. Era presente anche il segretario provinciale Salvatore Ruggeri che ha lanciato la candidatura di Attilio De Marco per il centrosinistra.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!