Il mercato sprofonda. Messuti: ‘Nessun pericolo’

Lecce. L’assessore assicura che i lavori sono stati fatti c a regola d’arte

LECCE – Nell’area mercatale si apre una falla di dieci metri quadrati e in città è allarme. I residenti si chiedono se tutti i lavori per adeguare la zona ad accogliere il mercato siano strati realizzati a norma; la politica fa altrettanto. A calmare le acque ci prova l’assessore al Lavori pubblici Gaetano Messuti, che assicura che non vi sono pericoli per la pubblica incolumità. “Si è trattato solo ed esclusivamente di un lieve e circoscritto assestamento superficiale di pochi centimetri, peraltro già monitorato”, ha spiegato l’assessore, che non dice di non comprendere il clamore e l’enfasi data ad una notizia “che ha finito con il provocare un allarmismo tra i residenti della zona e tra gli stessi operatori del mercato bisettimanale”. “E’ del tutto ovvio che quanto verificatosi è stato causato dalle eccezionali piogge cadute nelle ultime settimane – ha aggiunto -. E’ necessario, altresì, ribadire che i lavori effettuati per il nuovo mercato bisettimanale sono stati eseguiti a regola d’arte, nel pieno rispetto, dunque, delle normative vigenti in materia”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!