Il concorso: nuovo look per gli Iat di Puglia

Bari. Pugliapromozione lancia l'iniziativa rivolta ad architetti e designer per il rinnovo dell’immagine degli Uffici informazione turistica

BARI – Rinnovare il brand e gli ambienti degli Uffici di informazione ed accoglienza turistica pugliesi. E’ l’intento dell’agenzia Pugliapromozione, strumento operativo dell’assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, diretta da Giancarlo Piccirillo, che, allo scopo, ha promosso il “Concorso di idee per il rinnovo degli ambienti e dell’immagine coordinata dei centri Iat”. Si facciano avanti, dunque, architetti, designer, diplomati all’Accademia delle Belle Arti, ma anche diplomati in arte grafica, editoria e comunicazione, nati, residenti o operanti in Puglia. A loro Pugliapromozione chiede l’ideazione di una immagine coordinata e l’uniformazione dell’interior design degli Iat, nell’ottica di ottimizzare gli spazi, secondo le funzioni caratteristiche dei centri informazione e accoglienza turistica. Il progetto va consegnato entro il prossimo 6 aprile. Nella progettazione si dovranno prevedere l’ideazione di un logo, distintivo delle funzioni degli Iat, quale adattamento del logo turistico della Regione Puglia; di un’immagine coordinata nonché della progettazione del layout di un ufficio “pilota” di circa 80/100 metri quadrati composto da due ambienti: area di lavoro, back office, e di accoglienza, front office. Ricerca, innovazione e rispetto della tradizione pugliese restano fondamentali e, soprattutto, devono dettare la scelta di forme, colori e materiali, per evocare lo spirito pugliese. Il miglior progetto “pilota” che cambia look agli Iat di Puglia, sarà premiato con l’affidamento dell’incarico alla progettazione esecutiva e direzione dei lavori. “Obiettivo del concorso di idee – spiega Piccirillo – è mettere i cittadini, viaggiatori, operatori turistici e gruppi organizzati, in vacanza in Puglia, nelle condizioni di riconoscere i centri di Informazione e Accoglienza Turistica; di trasferire agli utenti del servizio il senso dell’accoglienza, quale tratto caratteristico dell’identità regionale; di raccontare gli elementi salienti dell’identità regionale, quale terra al contempo ‘autentica’ e ‘contemporanea’, interpretando i concetti di esperienza (incontri, eventi, sapori, colori) tradizione e innovazione, storia e futuro, terra giovane e dinamica, terra aperta al mondo ed alle culture, qualità della vita e sostenibilità; di realizzare spazi concepiti nell’ottica della riconoscibilità ed unitarietà della immagine regionale, avendo particolare attenzione al ‘racconto’ delle peculiarità del territorio e, in particolare, alle aree territoriali in cui sono localizzati gli Iat del Gargano, dei Monti Dauni, della Puglia di Federico II e del romanico pugliese, di Bari, Valle d’Itria, Gravine e Alta Murgia, Magna Grecia e Salento”. Il Concorso di idee sarà presentato nel dettagli da Piccirillo, venerdì 10 febbraio, al Cineporto di Bari alle 11.30 e lunedì 13, sempre alle 11.30, all’Accademia delle Belle Arti di Lecce. Il Bando di concorso è scaricabile dal sito di Pugliapromozione (www.agenziapugliapromozione.it), per chiarimenti: ufficio gare (ufficiogare@viaggiareinpuglia.it) per dettagli e approfondimenti: Associazione id&a – imprese design & affini – Lecce (www.ideaedesign.it).

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati