Iacp. Arrivano i conguagli dell’eccedenza acqua

Lecce. Il sindacato Sunia apre gli uffici a chi voglia contestare e ricalcolare gli importi delle bollette

LECCE – Sono circa 10.000 gli utenti dello Iacp della provincia di Lecce che in questi giorni sono destinatari di bollettini postali corredati dal prospetto riepilogativo che contiene il calcolo analitico del conguaglio relativo all’eccedenza d’acqua per le annualità 2005-2006. Conguagli già precedentemente addebitati in maniera uniforme a tutti gli inquilini nell’anno 2009. Dai conteggi effettuati dallo Iacp si riscontra che il 40% degli inquilini (circa 2.900 in tutta la provincia e 850 nella città capoluogo) risulterebbe in debito nei confronti di dell’Aqp, mentre il restante 60% (circa 4.600 in provincia e circa 1.100 nella città di Lecce) risulterebbe a credito. I conguagli a debito, su richiesta degli interessati, possono essere rateizzati, al pari delle morosità del canone, con mensilità riferite alla fascia economica di appartenenza; i conguagli a credito saranno invece riportati in detrazione sul singolo estratto conto. Il Sunia, sindacato degli inquilini,precisa però che i calcoli dei conguagli, a debito o a credito, sono stati effettuati attraverso un doppio sistema di calcolo dello Iacp, ovvero: analitico, per tutti gli utenti, sulla base dell’effettivo consumo, dai quali risultano le regolari letture dei contatori; e in maniera presuntiva, in funzione del numero di componenti il nucleo familiare degli assegnatari, sulla base delle informazioni fornite da ogni due anni. Il sindacato pertanto si rende disponibile a verificare, ed eventualmente contestare eventuali criticità scaturite dal “doppio sistema”. Gli uffici del Sunia sono aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.45 alle 12; per discutere eventuali problemi scaturiti dall’invio dei bollettini e la regolarità delle somme richieste, è necessario portare con sé la raccomandata inviata dallo Iacp. Articoli correlati: Aqp taglia l'acqua alle case popolari. Rotundo: 'Inaccettabile' Case Iacp. La nuova tegola delle bollette idriche

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati