‘Cinemastore’. Preso Minicozzi

Lecce. Il 23enne, individuato in Germania, era stato segnalato alle autorità tedesche. Stamattina si è consegnato alla polizia

LECCE – Un altro nome viene spuntato dalla lista dei latitanti nell’ambito dell’operazione “Cinemastore”. Si tratta di Vincenzo Minicozzi, 23 anni, di Ugento, rintracciato lo scorso 24 gennaio in Germania. Stamattina gli agenti della Squadra mobile – sezione Criminalità organizzata di Lecce e del Commissariato di polizia di Taurisano l’hanno arrestato. E’ stato lo stesso Minicozzi a consegnarsi alla polizia di Taurisano, accompagnato dal suo legale, dopo essere stato individuato e segnalato alle autorità tedesche nei giorni scorsi. Il 23enne è stato accompagnato in Questura a Lecce e da lì trasportato a Borgo San Nicola. Attualmente all’appello mancano solo Roberto Nisi e Pasquale Briganti, considerati i vertici dell’associazione. Articolo correlato: ‘Cinemastore': Nisi e Urso si costituiscono Qui per ricapitolare tutta la vicenda: Operazione Cinemastore

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati