Regione Salento: ‘Primarie o appoggio a Fersino’

Casarano. Ultima chiamata del movimento di Paolo Pagliaro per il Pdl. In caso di mancata risposta, il movimento garantisce il suo appoggio alla bancaria

CASARANO – Il locale circolo del movimento “Regione Salento” rinnova l’appello in favore delle Primarie per selezionare il candidato sindaco dell’area di centrodestra. La nota, firmata dal presidente del movimento Paolo Pagliaro e dal coordinatore locale Salvatore Ferilli, sembra essere l’ultima chiamata per il Pdl, l’unica tra le forze dell’area moderata a non aver risposto al precedente appello. Tuttavia, il movimento di Pagliaro annuncia anche che, in caso di mancata adesione del Pdl alle Primarie, il movimento sosterrà la candidatura di Francesca Fersino. Si allarga, quindi, l’alleanza intorno al vice sindaco uscente: a “Liberacittà”, la sua associazione, si sono aggregati il movimento “Uniti per Casarano”, “Futuro e Libertà” e “Regione Salento”. Nella nota, il movimento puntualizza che “l’esigenza di costruire una coalizione moderata di centro-destra, capace di offrire agli elettori casaranesi una valida alternativa di governo della città, dovrebbe essere una priorità da perseguire a tutti i costi ed oltre ogni personalismo. Proprio per questo, così come a Lecce, anche per Casarano, abbiamo lanciato l’idea delle primarie quale strumento democratico di selezione della classe dirigente e, quindi, del candidato sindaco”. L’appello ha registrato la sola adesione dell’associazione “Liberacittà”, mentre i movimenti “Aria Nuova” e “Io amo l’Italia”, che sostengono la candidatura di Fernando Rizzello, hanno risposto negativamente. “A tale adesione – prosegue la nota di “Regione Salento” – è seguito il silenzio del Pdl locale che, ancora una volta, dimostra assoluto disinteresse a costruire un percorso di allargamento della coalizione a tutte quelle forze che si riconoscono nel centro-destra. Pertanto rilanciamo ancora una volta con forza l’idea delle primarie, quale strumento democratico di selezione della classe dirigente, comunicando fin da ora che, in caso di nuova mancata adesione, seguiremo la via di una alleanza elettorale con ‘Liberacittà’ e con tutte le altre forze che intenderanno sostenere il candidato sindaco Francesca Fersino”. Tutto fermo, intanto, nel centrosinistra. Il vertice provinciale di sabato scorso, che doveva dire qualcosa di più chiaro sui principali comuni salentini, è stato aggiornato a giovedì 2 febbraio. Per quanto riguarda Casarano, sembra che l’ipotesi primarie – caldeggiata in particolare da Pd, Sel, Fds e Verdi – si stia sempre più indebolendo. Si attendono le conclusioni del vertice provinciale, ma nelle ultime 48 ore la percentuale di una candidatura decisa a Lecce è aumentata. Una scelta che, come abbiamo sottolineato più volte, potrebbe rivelarsi dolorosa.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!