Teatroterapia? una possibilità di guarire

Taviano. Convegno ‘Terapie espressive, arte e teatro nella riabilitazione psicosociale’ tenutosi ieri a Taviano

Durante il Convegno ‘Terapie espressive, arte e teatro nella riabilitazione psicosociale’ tenutosi ieri a Taviano, voluto dalla Amministrazione Comunale di Taviano, capeggiata dal primo cittadino Avv. Carlo Portaccio, nella splendida cornice del Palazzo Marchesale, spiega il moderatore Cesare Vernaleone, giornalista televisivo in apertura: ‘Un lavoro nato sulla scorta di un progetto nato quasi per caso: la Sorgente è una società che si occupa di un’attività meritoria di assistenza di utenti con particolari difficoltà, avendo conosciuto Rosaria Ricchiuto, attrice e regista, Direttrice della Compagnia Teatro Solatia di Specchia, ha fatto si che si avviasse questo progetto ‘Angeli scalzi’ spettacolo teatrale andato in scena nel mese di Dicembre con il Patrocinio di Provincia di Lecce, Comune di Presicce, Comune di Racale, Comune di Taviano, Comune di Ugento’. Un progetto di arte terapia, dunque, fortemente voluto da Maria Santantonio, Amministratrice Sorgente Srl che ha perseguito attraverso questo progetto terapeutico riabilitativo che ha usato come strumento privilegiato, quello teatrale, l’obiettivo di apportare margini di miglioramento agli utenti di Sorgente srl, specificando durante il Convegno che ‘ La Comunità che rappresento ha accolto disabili psichici gravi, che sembravano essere ingestibili e che prima di arrivare da noi sono stati invano, purtroppo, ospiti di numerosi CSM (Centri di Salute Mentale), noi come Comunità non ci limitiamo ad impegnare i nostri ospiti in attività che siano meramente di intrattenimento, bensì attività mirate ad ottenere dei risultati che possano portare poi l’utente al reinserimento in società ed in famiglia’ perché spiega Maria Santantonio, è così che dovrebbero funzionare le strutture come Sorgente, denunciando una situazione ben diversa, fatta di casi in cui i disabili vengono privati anche della speranza di poter tornare ad una vita dignitosa rimanendo in struttura addirittura 15 anni di fila. Allora il laboratorio teatrale, condotto da Rosaria Ricchiuto, che per prima ha creduto fortemente nella potenza terapeutica del teatro, ha visto gli ospiti della struttura impegnati in prima persona in scena, a tal proposito il Dottor Elio Serra, Primario Psichiatra, rappresentante del Dipartimento di Salute Mentale ASL di Lecce ha dichiarato: ‘Angeli Scalzi un’iniziativa sicuramente interessante e meritevole, perché ci ha presentato Buone Pratiche e abbiamo bisogno di Buone pratiche nella storia dell’assistenza psichiatrica, che dopo la Legge 180 (conosciuta come la legge Basaglia) che purtroppo non ha rappresentato un dettato legislativo pienamente attuato fino ai nostri giorni, giorni in cui esistono ancora gli Opg (ospedali psichiatrici giudiziari), che fortunatamente ci promettono avranno ancora poca vita, ma ancora non basta, perché benché abbiano chiuso i manicomi e tutti gli ammalati senza più lo stigma della pericolosità sociale, siano stati reinseriti sul territorio, nelle Comunità di appartenenza, nelle C.R.A.P. (Comunità Riabilitativa Assistenza Psichiatrica), quindi le strutture riabilitative, oggi e spiace dirlo, le C.R.A.P., non per colpa di chi ci lavora dentro, non per colpa di chi li ha inviati, ma sono diventati dei piccoli manicomi, come concezione, non può essere concepita come utile una permanenza del disabile di dieci/dodici anni, qualche timido segnale di cambiamento c’è ma ancora non basta. L’arteterapia è una delle possibilità, essa è un’arma, una freccia importante nell’arco terapeutico che da buoni risultati come dimostrano gli studi’ Rosaria Ricchiuto ha letto un breve passo tratto dallo spettacolo che chiudeva così: ‘Eravamo scalzi e oggi il Teatro ci ha dato le scarpe per camminare’!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!