Raccolta differenziata, Fli punta al porta a porta spinta

Lecce. La differenziata a Lecce non decolla. La proposta di Fli

Lecce. La differenziata è inchiodata al 14%. Non decolla. “Continuare a conferire i rifiuti nei cassonetti non aiuta di certo a raggiungere il livello minimo di differenziata del 30-40%. E, purtroppo, tutto ciò si riverbererà sui cittadini con l’aumento della Tarsu”: è l’idea di Fli, che analizza la situazione della raccolta rifiuti nella città barocca. “Lecce con il suo risicato 14% farebbe bene a puntare su un sistema di porta a porta spinto – dice Bernardo Monticelli Componente Direttivo Fli di Lecce – unico modo di raccolta e conferimento dei rifiuti, che agevola realmente la propensione a differenziare, dal momento che i cassonetti disincentivano a fare ciò. Basterebbe un po’ più di coraggio, un po’ più di organizzazione e, soprattutto, maggiore programmazione. Lecce, tra l’altro, in quanto città d’arte, sarebbe anche avvantaggiata per quel che riguarda l’impatto estetico, poiché, molto spesso, i cassonetti deturpano la fruizione di beni artistici e monumentali. La famosa soglia del 30-40% non è qualcosa che si raggiunge dall’oggi al domani accendendo o spegnendo l’interruttore di qualche ordinanza deterrente. La cittadinanza va coinvolta e, soprattutto, vanno condivise con essa le politiche ambientali, in special modo quelle che riguardano la gestione dei rifiuti. Tra l’altro, l’impatto economico delle politiche che incentivano la differenziata può rappresentare uno stimolo al cambio di modelli comportamentali non più sostenibili ai giorni nostri”. “Aspettare che giunga il fatidico 2013 – conclude Monticelli – e rendersi complici della stangata ai cittadini può essere ulteriormente dannoso per tante famiglie della città che non possono sobbarcarsi esborsi aggiuntivi”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!