Via Leuca. Adoc sollecita soluzioni urgenti

Cavallino. Marciapiedi, piano traffico ed eliminazione di barriere architettoniche. L’associazione dei consumatori chiederà un incontro all’assessore

CAVALLINO – E’ una strada molto frequentata, soprattutto perché collega il centro abitato di Lecce al Comune di Cavallino, attraversando la zona di Castromediano, rione molto popoloso, soggetto ad un traffico intensissimo. Ed è proprio per questi motivi che, secondo l’Adoc (Associazione per la difesa dei consumatori) è necessario procedere urgentemente ad un piano di riqualificazione di via Leuca, soprattutto nella zona di competenza del Comune di Cavallino. In quel tratto di strada esistono numerosi esercizi commerciali, bar, farmacie, negozi di alimentari e di abbigliamento, oltre ad un ufficio postale, verso cui confluiscono molti utenti, soprattutto anziani. “In questa zona – si legge in una nota dell’Adoc – è evidente lo stato di degrado, per il quale occorrerebbe procedere con un intervento strutturale che risolva quella che può diventare una vera e propria emergenza in tema di sicurezza”. Inoltre, mentre il tratto di via Leuca ricadente nel Comune di Lecce è interessato dal Piano di Rigenerazione Urbana (PRU), voluto dalla Regione Puglia (legge regionale 21/2008), teso al miglioramento delle condizioni urbanistiche, ambientali e culturali, quello ricadente nel Comune di Cavallino sembrerebbe languire nel più totale abbandono. In corrispondenza dell’arteria sarebbe utile, secondo l’associazione di consumatori, un ripascimento dei marciapiedi che, ad oggi, impediscono un corretto transito dei pedoni in completa sicurezza, nonché un rifacimento della segnaletica orizzontale in prossimità degli attraversamenti pedonali. Necessari, inoltre, l'abbattimento delle barriere architettoniche e un piano di disinquinamento atmosferico ed acustico. L’aspetto che più di ogni altri preoccupa l’Adoc è il continuo “sfrecciare” di automobili che mettono a repentaglio l’incolumità dei pedoni, per cui, secondo l’associazione, sarebbe opportuno installare dei rallentatori o dei limitatori di velocità. Se ne parlerà nell’incontro che Adoc chiederà all’assessorato del Comune di Cavallino. Nel frattempo, i cittadini possono continuare ad inoltrare le proprie segnalazioni: il lunedì dalle 9,30 alle 12,30 ed il venerdì dalle 9,30 alle 11,30, tel. e fax. 0832.230361; Alessandro Calò n. 329.7291302, email: lecce@adocpuglia.it.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!