‘Comprendere e vedere’. Il cinema dall’altro punto di vista

Lecce. Parte il 18 gennaio il laboratorio del regista Gianni De Blasi organizzato dall’associazione Mahamudra

LECCE – L’associazione Mahamudra di Lecce inaugura un laboratorio di educazione alla visione del linguaggio cinematografico. L’obiettivo del laboratorio è condurre i partecipanti ad una visione di insieme:’Saper vedere il cinema come insieme di (rep)arti che riempiono un'inquadratura (attraverso il trucco, la luce, il costume o la scenografia ecc.), concorrendo a costruire il film nel suo intero’. Il titolo del laboratorio è, infatti, Comprendere e vedere, tenuto dal regista Gianni De Blasidal 18 gennaio al 17 febbraio 2012, presso la sede dell’associazione. Il regista spiega: ‘Un prodotto audiovisivo non è solamente composto da una storia e degli attori, bensì da reparti tecnico/artistici che contribuiscono a rendere il film, un capolavoro o un disastro. In questo laboratorio si analizzeranno tutte le figure che compongono una troupe cinematografica, si snocciolerà il film che da storia su carta diventa dècoupage video, dove pezzi del domino sono sia le inquadrature, che i reparti che sviluppano un progetto in un legame continuo e indissolubile tra loro stessi, tra loro stessi e l'inquadratura e tra inquadratura ed inquadratura, per poi scoprire il divenire della magia della continuità filmica attraverso il montaggio’. Per quanti dovessero, poi, domandarsi, che utilità potrebbe comportare partecipare ad un laboratorio simile, la risposta è: ‘sarà utile a chi vorrà conoscere il settore per ritagliarsi consapevolmente uno spazio all'interno dei vari mestieri del cinema; a chi vorrà tentare un approccio alla regia; a chi vorrà finalmente dire di aver visto un film per davvero, attraverso rinnovato spirito e coscienza critica’ Cos’ altro aggiungere? Tre due uno: ciak si gira. Motore, azione!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!