Area sistema. Liquidatore in odor di conflitto

Casarano. Il liquidatore di Area sistema è Giuseppe Positano, avvocato di fiducia della Monteco contro il comune di Casarano

Le vicende legate ad Area sistema non finiscono di sorprenderci. Come abbiamo già raccontato, la società è stata sciolta il 14 dicembre scorso e contestualmente, dopo un acceso dibattito, è stato nominato il commissario liquidatore. Il nome che ha messo tutti daccordo, tirato fuori dal cappello dall’allora dimissionario commissario prefettizio Giovanni D’Onofrio, è Giuseppe Positano, avvocato esperto di diritto amministrativo. All’indomani dell’assemblea evidenziammo un’anomalia (per usare un eufemismo), ponendo un quesito sulla validità di un’assemblea presieduta da un commissario quando già era stata notificata al Comune dalla Prefettura, il giorno prima, cioè il 13 dicembre, la nomina dell’altro. Ad anomalia però si aggiunge anomalia. Infatti il commissario liquidatore proposto da D’Onofrio, cioè l’avvocato Giuseppe Positano, è lo stesso che difende la Monteco contro il Comune di Casarano, nel più grande e discusso contenzioso che il Comune abbia dovuto affrontare e che finora lo vede vittorioso. La Monteco infatti, difesa dall’avvocato Positano, ha fatto appello al Consiglio di Stato nel luglio dello scorso anno, impugnando la sentenza del Tar che dava ragione al Comune di Casarano nel dire che a era dovuto in più rispetto alle tariffe di smaltimento rifiuti presenti nel contratto stipulato tra Monteco e Comune. Soprattutto la sentenza del Tar asseriva che il Comune non doveva neanche un euro dei due milioni richiesti in più dalla Monteco. Ecco qui la vicenda (http://www.iltaccoditalia.info/sito/index-a.asp?id=8303) Torniamo ad Area sistema, di cui è socio il Comune di Casarano, che deve essere liquidata dall’avvocato del principale creditore del Comune. Forse D’Onofrio, proponendo quel nome, non era a conoscenza dell’importante contenzioso pendente di fronte al Consiglio di Stato, ed è per questo che non si è posto il problema se per un avvocato la difesa della parte avversa al Comune fosse in conflitto d’interessi con l’incarico di commissario liquidatore. Non sappiamo se mentre scriviamo l’avvocato Positano abbia accettato l’incarico da 18mila euro lordi, ma siamo sicuri che per la credibilità e la trasparenza dell’azione del liquidatore, valuterà, tra le altre cose, se sia opportuno che questo abbia legami proprio con la Monteco che, con il più importante dei soci di Area sistema, Casarano appunto, ha in sospeso una causa milionaria.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!