Dimissioni di forma e di sostanza

Lecce. Ripa si dimette per salvare la faccia. Ma quando ci è scappato il morto nel sottopasso non ne ha sentito l'esigenza

LECCE – Ripa si è dimesso. L'ha fatto perché pare che lo stesso sindaco Perrone glielo abbia chiesto. Io non condivido la petizione né la richiesta di dimissioni. Ripa è lo stesso assessore al traffico che non si è dimesso quando è morta una persona imprigionata nel muro di acqua del sottopasso. E' lo stesso assessore che non si è dimesso quando le prove del filobus hanno intasato il traffico, quando non c'erano gli autisti per guidare I filobus, perché, in corsa, si sono accorti che dovevano essere prima formati; quando si sono fatti ripetuti annunci di avvio del servizio (siamo alla quinta, credo, falsa partenza); che non si è dimesso quando son cominciate le indagini della magistratura. Come sempre in Italia tutto diventa una questione di forma. Per la sostanza poi, c'è sempre tempo ad indignarsi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!