Liquami in zona stadio. Rotundo: ‘Il Comune che fa’?

Lecce. L’interrogazione per porre rimedio alla situazione delle via Manno e Fogazzaro, diventata ormai insostenibile

LECCE – Da anni la rete fognaria fuoriesce dai tombini, allagando le strade ed emanando odori fastidiosi, non solo per i residenti ma anche per tutti coloro che sono costretti a percorrere quelle vie. E le festività di Natale non hanno goduto di una tregua al drammatico problema. La situazione che si verifica in via Fernando Manno e via Antonio Fogazzaro a Lecce, nei pressi del viale dello Stadio, è diventata insostenibile. I cittadini hanno istituito un comitato di protesta permanente e continuano a chiedere soluzioni. Vittorio Rizzo, poi, a nome del Comitato, nei giorni scorsi ha sottolineato la differente attenzione di cui, a suo dire, godrebbe il centro della città rispetto alle periferie. Sulla questione è intervenuto nelle scorse ore anche Antonio Rotundo, capogruppo del Pd al Comune. Che ha inviato una interrogazione all’assessore quali iniziative urgenti intenda adottare al fine di dare soluzione all'annoso problema. “A a sono servite – ha dichiarato Rotundo – le denunce verbali fatte sia ai vigili urbani che all'Acquedotto pugliese”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!