Toma Maglie, il D.S. Mino Manta si è dimesso

Il signor Mino Manta, in occasione delle sosta natilizia, annuncia il suo addio da Direttore Sportivo e Responsabile dell’Area Tecnica dell’USD. A. Toma Maglie.

“Ho atteso la sosta del Campionato, in occasione delle festività natalizie, al fine di comunicare la mia irrevocabile decisione di dimettermi dall’incarico di Direttore Sportivo e Responsabile dell’Area Tecnica dell’USD. A. Toma Maglie – ha detto Mino Manta – non l’ho fatto prima perché non è mai stata e mai sarà mia abitudine quella di fuggire nei momenti di difficoltà; sono rimasto al mio posto e, con orgoglio, rivendico l’assoluta responsabilità di tutte le scelte tecniche fino ad ora assunte. Ci sono momenti, tuttavia, in cui si diventa di ingombro al nuovo che avanza e che per avanzare ha bisogno di trovare strada spianata e campo libero. Ho trascorso a Maglie due anni importanti della mia lunga carriera ed è ovvio che non dimenticherò il Campionato dei record dello scorso anno, in cui, tutti insieme, siamo riusciti a costruire una squadra, per certi versi imbattibile, composta da una miscela perfetta di valori umani e tecnici. Quest’anno è andata come è andata… È apparso chiaro da subito che, malgrado l’impegno di tutti, non si sarebbe potuta ripetere l’esperienza pregressa. Mi è sembrato di capire che la grave crisi non consenta il formarsi del necessario nucleo di forze economiche, commerciali e imprenditoriali, alla base di un progetto sportivo degno del blasone e della storia calcistica di Maglie. È necessario, di conseguenza, che sia il sottoscritto a doversi fare da parte per lasciare a chi verrà dopo di noi la libertà di compiere le scelte più opportune per rilanciare il sodalizio sportivo con gli uomini e le risorse che riterrà opportuno impiegare. Mi sia consentito, nel momento dell’addio, rivolgere un saluto affettuoso e sincero ai tifosi – ha proseguito Manta – il cui calore difficilmente potrò dimenticare; al Sindaco di Maglie, dott. Antonio Fitto, che quotidianamente non ha smesso di interessarsi alle sorti della squadra provando a trovare ogni soluzione possibile per il bene dei colori giallorossi; a tutti i collaboratori che, a vario titolo e con vari incarichi, si sono succeduti nell’organigramma societario; ai calciatori e agli allenatori insieme ai quali abbiamo condiviso un sogno e un progetto. Auguro all’USD. A. Toma Maglie ogni bene ed ogni successo futuro, poiché il calcio che conta ha bisogno di questa città e dei suoi tifosi”. 

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!