Rapinatori sparano in casa e feriscono un giovane

Ruffano. I due malviventi sono scappati via senza bottino dalla casa di Mario Stefanò che aveva preso di mira; colpito di striscio il figlio del padrone di casa

RUFFANO – Con il voto coperto da passamontagna, ieri pomeriggio attorno alle ore 17:30, hanno fatto irruzione in casa di via Licci di un noto professionista di Ruffano, Mario Stefanò, 81 anni, medico in pensione, ma le cose non sono andate proprio come avevano programmato. Mentre cercavano di forzare la porta, i due malviventi sono stati notati dal figlio dell’uomo, Giuseppe Stefanò, che ha urlato per mandarli via. Ne è seguita una colluttazione nella quale ha avuto la peggio il figlio del padrone di casa, colpito, ma solo di striscio, dal fucile a canne mozze dal quale è partito un colpo. A quel punto, i due rapinatori si sono dati alla fuga, abbandonando il fucile in casa ed i passamontagna poco lontano. Sul posto si sono precipitati subito i vicini di casa, messi in allarme dallo sparo e dalle grida, e le forze dell’ordine – carabinieri e polizia scientifica – che hanno bloccato il centro storico per diverse ore. In evidente stato di shock l’anziano medico che fortunatamente al momento del tentato furto non era in casa.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!