Che emozione, quella puntina sul vinile

Lecce. A partire dalle ore 11, domani alle Officine Cantelmo, la prima “Mostra Mercato del Vinile e della Musica”

LECCE – Dopo il grande successo della prima mostra mercato del fumetto e del libro tenutasi lo scorso mese di ottobre, l'Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Lecce e le Officine Cantelmo hanno organizzato per oggi alle Officine Cantelmo la prima “Mostra Mercato del Vinile e della Musica”. Per molti sarà un tuffo nel passato. ”Sarà come tornare indietro nel tempo – ha spiegato Luigi Coclite, assessore alle Attività Produttive del Comune di Lecce – Questo evento è significativo anche perché rappresenta un confronto tra diverse generazioni”. La mostra mercato del disco e del vinile raccoglierà per un'intera giornata espositori di tutta Italia. Ci saranno migliaia di dischi per tutti i gusti, rari, autografati, raccolte uniche, pezzi di tutte le correnti musicali del vinile oltre che cd, giradischi, juke box, hi fi, pezzi da collezione, gadget, libri e riviste legate al mondo della musica. L’apertura è fissata per le ore 11 di domani. Per i visitatori non sarà una semplice occasione per acquistare o scambiare i pezzi della propria collezione, ma ci sarà anche la possibilità di valutare il proprio materiale musicale e convertire i propri vinili in formato mp3. Per tutta la durata dell'evento verrà allestita una piccola mostra basata sull'incontro della musica e del fumetto, esposizione di LP illustrati da grandi fumettisti a cura di “La Manovella” Associazione Culturale. Alle 17 prenderà il via una conferenza alla quale sono previsti gli interventi di Guido Nemola, deejay, produttore e direttore artistico dell’etichetta Recycle Records, Chico Perulli, deejay, produttore (Nite Clerks, Recycle Records, Joyfull Family Records), Daniele De Vito della Solkiemicrosolki, azienda artigianale che fornisce servizio d'incisione su dischi in vinile. La giornata terminerà con un aperitivo (18.30) accompagnato da Dj Set rigorosamente in vinile. “Il nostro obiettivo – ha spiegato Alessandro Delli Noci, presidente delle Officine Cantelmo – è quello di calendarizzare questo tipo di eventi. Puntiamo a realizzare una mostra mercato ogni mese per settori fino a poco tempo fa considerati di nicchia ma che di fatto coinvolgono tutti”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!