Salento half Marathon: Buttazzo e poi il vuoto

Collepasso. La 26esima edizione della manifestazione si è conclusa con le braccia al cielo del “solito” e della marocchina Labani Soumiya

COLLEPASSO – Si è tenuta a Collepasso la 26esima edizione della Salento Half Marathon che ha visto trionfare il solito Gianmarco Buttazzo con il tempo di un 1h 10’33’’. Alla competizione hanno preso parte 800 atleti i quali hanno sfidato le avverse condizioni atmosferiche pur di invadere le strade della caratteristica località salentina spinti dalla grande passione per la podistica. Dietro l’imprendibile Buttazzo, onorevole secondo posto per Lorenzo Villa che, alla sua prima vera maratona, ha chiuso in 1h 14’22’’ dando filo da torcere fino al 12esimo kilometro all’atleta dell’Esercito Italiano. Infine, sul terzo gradino del podio, è salito Ivano Musardo del gruppo sportivo Esercito di Bari con l’ottimo tempo di 1h 16’17’’. Tra le donne la marocchina Labani Soumiya si conferma regina della Salento Half Marathon facendo registrare uno strabiliante 1h 17’16’’. L’africana è arrivata al quinto posto assoluto lasciandosi dietro molti atleti uomini di grosso spessore e staccando la seconda atleta donna di oltre 12 minuti, facendo quindi segnare il nuovo record al femminile della manifestazione. Seconda, con il tempo di 1h 29'46’’, Paola Bernardo della Amatori Corigliano e infine, al terzo posto con il tempo di 1h 30’00’’, Rosa Luchena della G.S. Due Sassi Matera.

Leave a Comment