Taurisano riduce la Tarsu

Taurisano. La Giunta ha approvato l’abbassamento della tassa da 1,90 a 1,73 euro al metro quadrato

TAURISANO – Da poco meno di 2 euro al metro quadro (1,90 euro), a 1,73 euro. La tassa sui rifiuti solidi urbani, Tarsu, nel Comune di Taurisano, subisce una riduzione del – 15% per le utenze domestiche e del – 10% per le utenze non domestiche. Ad ufficializzare l’importante provvedimento, già da tempo nell’aria, è stata la giunta comunale con la delibera n. 162 del 03 novembre 2011. Il vantaggio è dato dai soldi recuperati con 1.475 avvisi di accertamento inviati tra gli anni 2009 e 2010, per un totale complessivo di somme recuperate pari ad 803.091,25 euro. “Continueremo il percorso su questa direzione con l'obiettivo di ridurre ulteriormente le nuove aliquote e contemporaneamente per portare ristoro alle tasche delle famiglie – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Francesco Damiano -. Interverremo per regolamentare ancora meglio le imposizioni sulle superfici tassate e per avviare un’azione di sensibilizzazione rivolta alla cittadinanza e alle giovani generazioni, sulla tematica ambientale e sulla seria considerazione dei vantaggi derivanti dal servizio di raccolta differenziata. E’ solo attraverso il potenziamento della differenziata che potrà essere possibile conferire meno rifiuti in discarica, aumentando il riciclo e il riuso dei rifiuti differenziati, riducendo considerevolmente l’impatto ambientale e permettendo a tutti i cittadini considerevoli risparmi sulle cartelle di pagamento”. Tabella TARSU

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!