La pineta è una discarica

Ugento. L’esposto alla Finanza di Minenna e Bortone sulla condizione dell'area in località Fontanelle a Torre San Giovanni

UGENTO – Spazzatura per terra. Abbandonata senza alcun ritegno in pieno parco naturale. Abbandonata, per la precisione, in località Fontanelle, pressi dell’Hotel Astor, in Torre San Giovanni. Resti di alimenti, lattine vuote, cibarie di varie tipo, in alcuni casi confezionate, in altri casi gettate direttamente sul terreno. E’ la segnalazione contenuta dell’esposto inviato alla Guardia di finanza di Casarano da parte di Angelo Minenna e Luciano Bortone, consigliere comunale e vicesegretario del Partito dei comunisti italiani di Ugento, che chiedono alle fiamme gialle di approfondire le indagini. “L’abbandono – scrivono – risulta, verosimilmente, essere stato effettuato in maniera sporadica, ma ciclica, frutto di campeggio abusivo all’interno della stessa pineta, dello stanziamento per alcune ore di venditori ambulanti, di visitatori in cerca di un casuale pic – nic”. Di seguito il testo integrale dell’esposto. Oggetto: segnalazione relativa ad abbandono di rifiuti in località Fontanelle, in agro di Ugento (LE). Con la presente, noi sottoscritti Luciano Bortone ed Angelo Minenna rispettivamente nella qualità di Vice Segretario Politico del Partito dei Comunisti Italiani di Ugento, con sede in via Vincenzo Raheli 2, e di Consigliere Comunale del medesimo Partito presso il Comune di Ugento, esponiamo quanto segue: – In località Fontanelle, nei pressi dell’Hotel Astor, in Torre San Giovanni, frazione di Ugento, abbiamo constato l’abbandono di rifiuti da parte di ignoti. – L’area suddetta, individuata catastalmente al Fg 97 part 697, risulta essere di proprietà pubblica, ed interessata dalla presenza di pineta e sottobosco di pregevole macchia mediterranea, ricadente nel perimetro del Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”, la cui gestione è affidata provvisoriamente al Comune di Ugento, nella persona del Sindaco pro – tempore avv. Massimo Lecci. – In particolare, nella suddetta zona risulta abbandonato un abbondante quantitativo di rifiuti, costituiti da sacchi di spazzatura di vario genere, bottiglie di vetro, bottiglie di plastica, lattine di alluminio, scarti di lavorazione edile, inerti di vario genere. – I rifiuti risultano essere abbandonati ora in contenitori chiusi, ora sparpagliati per terra, ora in contenitori aperti. – L’abbandono risulta, verosimilmente, essere stato effettuato in maniera sporadica, ma ciclica, frutto di campeggio abusivo all’interno della stessa pineta, dello stanziamento per alcune ore di venditori ambulanti, di visitatori in cerca di un casuale pic – nic. Il tutto è meglio documentato nel materiale fotografico che si allega in copia, e nel materiale audio visivo, che rimane custodito dagli scriventi a disposizione di codesto Ufficio. Su tali fatti potranno anche fornire opportune indicazioni il Sindaco pro tempore del Comune di Ugento avv. Massimo Lecci, al quale contestualmente è stata inviata dovuta segnalazione in merito, e il Nucleo di Vigilanza Ambientale del Corpo di Polizia Municipale di Ugento, più volte verbalmente avvisato di questo fenomeno, preludio a nostro giudizio di una vera e propria discarica abusiva. Quanto sopra affinché possano essere svolti i dovuti accertamenti e le altre attività di cui all’articolo 192 del D.Lgs. 152/2006. Si resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento. Distinti Saluti. Luciano BORTONE Angelo MINENNA

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!