Sequestrata droga per 100mila euro: nei guai zio e nipote

Gallipoli. Arrestati Massimiliano Buccarella e Antonio Nardelli. Nei loro appartamenti la polizia ha trovato stupefacenti in quantità da “ingrosso”

GALLIPOLI – Se immessa sul mercato, la droga avrebbe fruttato circa 100mila euro. Gli agenti di polizia del Commissariato di Gallipoli sono, però, arrivati prima rovinando i piani di Massimiliano Buccarella, 37enne del posto, e Antonio Nardelli, 22enne, nipote del primo. In un blitz nelle loro abitazioni, che si trovavano su due piani di uno stesso condominio nella zona 167, hanno rinvenuto un chilo e 600 grammi di eroina, 90 grammi di cocaina, un chilo e 600 grammi di hashish, un chilo e 100 grammi di marijuana. Gli agenti al momento credono che l’abitazione dei due fosse un passaggio intermedio nel traffico di droga, che presumibilmente sarebbe stata diretta ad altri soggetti.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!