Estorsione ai familiari per comprare la droga. Arrestato

Racale. In manette Andrea Cazzato, 24 anni, di Alliste. I carabinieri l’hanno sorpreso a minacciare i genitori con martello e coltello

RACALE – Sul suo conto, le pesanti accuse di estorsione aggravata e continuata, danneggiamento aggravato e continuato e resistenza a pubblico ufficiale. Nella serata di ieri, i carabinieri di Racale hanno arrestato Andrea Cazzato, 24 anni, di Alliste, con precedenti di polizia e tossicodipendente. Le manette sono scattate dopo l’ennesima lite degenerata in aggressione nei confronti dei genitori e della sorella. Non era la prima volta che Cazzato attaccava i propri familiari per ottenere soldi con i quali acquistare la droga ma, ieri sera, si è giunti all’epilogo della storia. I genitori, infatti, non hanno potuto più aiutare il giovane e si sono rivolti ai carabinieri. Che, giunti sul posto, si sono trovati davanti una scena da film: il 24enne in preda alla furia dell’astinenza minacciava i genitori con un coltello da cucina ed un martello dopo aver danneggiato alcuni mobili. I militari l’hanno immobilizzato con non poche difficoltà, e dopo averlo fatto calmare l’hanno accompagnato in caserma e arrestato. Ora si trova presso la Casa circondariale di Lecce a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!