‘Inbussiamoci’. Tutti in festa per l’ambiente

Casarano. Scivoli, giochi e dolci. Legambiente chiama a raccolta domani in piazza San Giovanni Elemosiniere per sensibilizzare all’uso del bus

CASARANO – Tutti in piazza per la festa dell’ambiente. Scivoli gonfiabili, zucchero filato, gioco dell’oca, attività e dimostrazioni per tutte le età. E’ l’iniziativa “in-BUSsiamoci” organizzata per domani da Legambiente in collaborazione con associazioni sensibili al tema. Tutti insieme per festeggiare, giocare, partecipare ed incontrarsi e discutere di ambiente, tutela del territorio, energie alternative, raccolta differenziata e tanto altro. Ma anche e soprattutto per stimolare i cittadini, ed i bambini in primis, all’utilizzo dei mezzi pubblici come valida alternativa alla mobilità locale. E’ questo uno degli obiettivi principali del Circolo cittadino di Legambiente, che questa manifestazione inaugura un percorso di attività sul territorio che coinvolgerà di volta in volta tutti i quartieri di Casarano con attività itineranti. Finalità ultima: coinvolgere di tutti i cittadini che hanno a cuore la tutela dell’ambiente, degli spazi pubblici e di qualsiasi luogo inteso come bene comune da proteggere e salvaguardare. L’appuntamento è per domani dalle ore 10 alle 13 in piazza San Giovanni Elemosiniere (ex piazza Diaz). Hanno dato il proprio contributo all’iniziativa: Copisteria Print Service, Protezione Civile, Ludoteca Tana dei Folletti, TilCaf, Biscottificio Emiliano Preite, BaloonShop(Ruffano), Gruppo Scout Casarano 1, Associazione Nova Vita, Associazione, Cuore e mani aperte verso chi soffre, I Paladini di Via Messina.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!