Butta la droga dalla finestra. In arresto studentessa

Lecce. In manette ragazza 18enne. Il fratello è stato segnalato per uso personale non terapeutico di stupefacenti

LECCE – Una studentessa di 18 anni è stata arrestata ieri sera dai finanzieri della Compagnia di Lecce. Tutto è cominciato quando i militari hanno fermato, per un normale controllo su strada, un autoveicolo alla cui guida vi era un ragazzo in evidente stato di agitazione. Il giovane, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato trovato in possesso di una dose di eroina. Il perdurante stato di agitazione hanno indotto i finanzieri hanno proseguire le indagini presso l’abitazione del giovane anche con l’ausilio delle unità cinofile. Lì, con l’ausilio del cane antidroga “Laga”, è stata rinvenuta della marijuana. La deteneva, però, la giovane sorella del ragazzo fermato. Quest’ultima, sorpresa dall’arrivo dei finanzieri, accampando scuse non plausibili, ha provato a distogliere l’attenzione dei militari per disfarsi di un voluminoso involucro contenente 118 grammi di marijuana, gettandolo dalla finestra, “sorvegliata”, dal piano terra del palazzo, da un altro finanziere che è dunque riuscito a recuperarla. Tutta la droga, sia quella di cui ha provato a disfarsi sia quella rinvenuta all’interno della borsa, 124 grammi nel complesso, è stata sottoposta a sequestro. La studentessa è stata tratta in arresto per produzione e traffico di sostanze stupefacenti. Al fratello, invece, segnalato al prefetto di Lecce per “uso personale non terapeutico di sostanza stupefacente”, è stata ritirata la patente di guida.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!