Alimenti avariati sugli scaffali. Controlli dei Naf

Nardò. Prodotti messi i vendita con la data di scadenza già superata. Sanzioni e denuncia per il titolare dell’attività

NARDO' – Formaggi e salumi avariati e completamente ricoperti di muffa eppure esposti regolarmente sugli scaffali di un’attività commerciale di Nardò. La scoperta è stata opera degli agenti del Nucleo agroalimentare e forestale di Lecce che, ad un sopralluogo nell’esercizio, hanno potuto riscontrare anche numerose violazioni relative alle norme di etichettatura dei prodotti alimentari, sulla rintracciabilità e sui criteri di conservazione. In particolare, gli agenti hanno appurato come per molti prodotti la data indicata con il “tmc” (termine minimo di conservazione, quello che nelle etichette si legge sotto l’indicazione “da consumarsi preferibilmente entro”) era stata abbondantemente superata. Il personale del corpo forestale ha così contestato condotte illecite di rilievo penale e comminato varie sanzioni a carico dei titolari dei punti vendita denunciato all’autorità giudiziaria.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!